Consorzi- Prestazioni rese ai propri consorziati- Regime di esenzione


L’Agezia delle Entrate fornisce chiarimenti in merito sl regime di esenzione applicabile alle prestazioni di servizi effetuate da consorzi o società consortili nei confronti dei propri consorziati e soci (art. 10, co 2, D.P.R. 633/1972.

Con riferimento all’ambito soggettivo, il regime di esenzione è applicabileal verificarsi di entrambe le seguenti condizioni:

  1. la compagine consortile non deve essere costituita in prevalenza da consorziati con pro rata di detraibilità superiore al 10% (e quindi le quote di partecipazione maggioritaria deve essere costituita in prevalenza da consorziati con pro rata di detraibilità non superiore al 10%);
  2. l’attività svolta dal consorzio a favore dei consorziati con pro rata superiore al 10% o a favore di soggetti terzi non deve superare il 50% del volume di affari dello stesso consorzio (in caso contario, sono assoggettate ad iva tutte le prestazioni rese dal consorzio comprese quelle rese a foavore di consorziati con pro rata non superiore al 10%).

Circolare Agenzia delle entrate 17.2.2011 n. 5

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: